» » L'homme rompu: Roman (French Edition)
eBook L'homme rompu: Roman (French Edition) download
No category
Author: Tahar Ben Jelloun
ISBN: 2020214741
Pages 222 pages
Publisher Seuil; Ed. originale edition (1994)
Language French
Category: No category
Rating: 4.6
Votes: 455
ePUB size: 1461 kb
FB2 size: 1999 kb
DJVU size: 1440 kb
Other formats: rtf lrf mbr doc

eBook L'homme rompu: Roman (French Edition) download

by Tahar Ben Jelloun


by. Ben Jelloun, Tahar, 1944-. The seams of this book are too narrow to be scanned.

by. inlibrary; printdisabled; ; china. urn:acs6:lhommerompu00benj:pdf:175-04066bf54c8c urn:acs6:lhommerompu00benj:epub:3d0-d93f5c034822 urn:oclc:record:1035914742.

See a Problem? We’d love your help. Details (if other): Cancel.

Find nearly any book by Tahar Ben Jelloun (page 5). Get the best deal by comparing prices from over 100,000 booksellers. by Tahar Ben Jelloun. ISBN 9782020239349 (978-2-02-023934-9) Hardcover, Seuil, 1998.

Item Information:Author : Ben Jelloun, Tahar. Product Information:TITLE: Lenfant de sable: Roman.

Item Information:Author : Ben Jelloun, Tahar. Weight: 781. Other Details:Condition : Good.

Tahar Ben Jelloun (Arabic: الطاهر بن جلون‎; born in Fes, French protectorate in Morocco, 1 December 1944) is a Moroccan writer. He became known for his 1985 novel L’Enfant de Sable (The Sand Child). Today he lives in Paris, France, and continues to write. He has been short-listed for the Nobel Prize in Literature.

The international bestseller . A novel about the powerful pull of home and the yearning for tradition and family. The Last Friend, the novel from internationally acclaimed author Tahar Ben Jelloun, winner of the 2004 International Dublin/IMPAC award, is a Rashamon-like tale of friendship and betrayal set in twentieth century Tangier. In his affecting new novel, Moroccan-French novelist Ben Jalloun (This Blinding Absence of Light) eloquently portrays postcolonial political unrest in Morocco through the long, ultimately ruptured friendship between two men.

If you did not find the book or it was closed, try to find it on the site: G. Le premier amour est toujours le dernier. Download (EPUB). Читать.

Both deal with the theme of alienation in its various manifestations: immigration; the moral solitude of common or upright individuals; madness and other irrational behaviors; and women's condition in society

Mr_KiLLaURa
L'histoire d'un homme ordinaire, honnête et droit, qui, une seule fois dans sa vie, craque et se laisse aller à la corruption généralisée de son pays. Il le paiera toute sa vie... Un livre touchant.
elegant stranger
L'Homme rompu (L'Uomo corrotto) è un romanzo di Tahar Ben Jelloun, scrittore marocchino di lingua francese, pubblicato nel 1994. Mourad è un ingegnere edile che lavora al servizio dello stato marocchino che esercita un certo potere, dato che può accordare o rifiutare i permessi di costruzione. I suoi capi e colleghi sono tutti corrotti, ma Mourad ha sempre resistito con ostinazione e con coraggio, pur di condurre una vita semplice, senza sfarzo. Mourad è un uomo onesto e semplice che vive circondato di gente priva di virtù, disonesta, che ignora i valori di semplicità e di costante dedizione al lavoro; di gente che ama il lusso e i piaceri del denaro "facile" - le bustarelle che ricevono sono, infatti, così consistenti da permettere di condurre una vita agiata senza lavorare assiduamente e tenacemente. Mourad rimane inflessibile, severo con gli altri e con se stesso, ma il suo comportamento eccezionale è deriso e disprezzato da tutti, persino dai suoi familiari - in particolare moglie e suocera - che vedono nella sua onestà un ostacolo al miglioramento del tenore di vita. Le tentazioni si fanno sempre più forti, il denaro diventa sempre più allettante per Mourad, che vilmente cede alle "avance" del denaro seduttore. Accetta le bustarelle, comincia a gustare i piaceri del denaro acquisito con tanta facilità - occorre semplicemente una sua firma, un suo consenso alla realizzazione di un progetto edile che la bustarella scivola nelle sue tasche. Mourad s'inizia alla corruzione, si convince dei vantaggi dell'uomo corrotto, comprende che la corruzione è una moda, un autentico stile di vita. Mourad è attratto dai piaceri materiali che il denaro riesce ad appagare e cerca di entrare in questa "tribù". Ben presto, Mourad è accusato, minacciato, intrappolato, tutti sospettano di lui. La corruzione esige un talento particolare che Mourad non ha, richiede un cinismo di cui egli è completamente sprovvisto. Mourad non è adatto alla corruzione, non ha l'indole dell'uomo corrotto, egli incontra difficoltà ad entrare nella "tribù" degli uomini corrotti. Mourad è atterrito, ha degli incubi, è quasi la catastrofe... Alla fine, Mourad è accolto nella suddetta "tribù" dai suoi capi e colleghi. La sua iniziazione dura finché non sarà accolto dai veterani. Il romanzo ci comunica qualcosa di veramente desolante: il motore di ogni nostra azione è il denaro, un bene conosciuto ovunque, il principale interesse dell'uomo. Viviamo in un'epoca in cui il denaro ha occupato il posto dell'onestà; occorre pertanto fare una scelta: o si è dentro o si è fuori la "tribù"! L'ONESTA' è incompatibile con la CORRUZIONE e ovviamente è respinta in un mondo dove il denaro è tutto ciò che conta. Una visione manicheista s'impone dinanzi a noi: all'onestà corrisponde il BENE, la corruzione è associata al MALE. In breve, la corruzione, ben lungi dall'essere una moda, uno stile di vita, è semplicemente una calamità, un male che affligge l'essere umano, avido di denaro e povero di valori, spinto a dar sfogo alle proprie velleità e noncurante dei bisogni spirituali ben più importanti per la propria redenzione.